PERA
Stagionalità

Autunno

PERA

Ricche di acqua, le pere ne hanno una quantità tale da avere un utilissimo effetto diuretico. In più, la forte dose di calcio è in grado di ridurre il rischio di osteoporosi e ostacolare il processo causato dalla graduale demineralizzazione.
Le pere contengono molta fibra, che però, come in molti frutti, si trova per lo più nella buccia. Mangiarle, senza eliminare la buccia,ha particolari effetti, soprattutto quello anticolesterolemico.
Ciò è dovuto in special modo alla presenza di pectina. Essendo solubile, la pectina forma uno strato viscoso nell’intestino che si lega al colesterolo favorendone l’evacuazione insieme alle feci. Da qui, anche l’effetto particolarmente lassativo.
Le pere sono ricche anche di vitamine B1 e B2, vitamina A, E e C, mentre la lignina in esse presente (ma anche il sorbitolo presente in moderate quantità) previene stipsi ed emorroidi e riduce il rischio di tumori al colon.

Conservazione e trasformazione

Potete conservarle in frigo (da 3 a 7°C). Le pere di stagione si conservano circa 1-2 mesi ma non vanno mai messe assieme alle varietà tardive perchè i gas emessi da queste ultime ne accelerano la maturazione.

Stagionalità

Autunno

Valori nutrizionali per 100g di prodotto

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilzione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata. Abilitando i cookie ci permetterai di offrirti la miglior esperienza possibile. Cookie policy